cerca

Berlusconi

15 Giugno 2011 alle 16:00

Mi dispiace ammetterlo, ma dopo 17 anni di promesse, solo poco e parzialmente mantenute, sarebbe bene che il Presidente Berlusconi si facesse da parte, per il bene dell'Italia. Dove sono finite le riorganizzazioni della P.a.? le privatizzazioni? la riduzione delle tasse? Lo snellimento della burocrazia? la riduzione della spesa pubblica? Il milione di nuovi posti di lavoro?. Abbiamo invece visto la solita burocrazia, un aumento dell'apparato pubblico (province, parlamentari ecc.), nessuna privatizzazione (proprio ZERO eh?), nessuna diminuzione delle tasse, perdita secca di posti di lavoro. Quindi? Anche se è vero che, nel frattempo, vi è stata la peggior crisi economico/finanziaria dal 1929, almeno qualche privatizzazione per raccogliere un po’ di denaro per diminuire il debito pubblico andava fatta. Probabilmente ha ragione chi pensa che il Cav. abbia troppi interessi privati per pensare a quelli pubblici (i nostri). Quindi sarebbe un gesto di grande classe se il Cav. ammettesse di averci provato ma di non esserci riuscito a cambiare questo paese che, se ci guardiamo attorno, negli ultimi 20 anni non è nè cambiato nè migliorato rispetto agli altri paesi europei.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi