cerca

Ancora i comunisti?

15 Giugno 2011 alle 14:54

Bisogna proprio dire che il metodo di indicare con il termine "comunista" (et similia) tutto ciò che era/ è di ostacolo al raggiungimento dei propri obiettivi (metodo usato in passato anche con successo dal premier), oltre a essere ormai smaccatamente fuori tempo, sembra abbia lasciato profonde tracce e scorie nel modo in cui molti simpatizzanti del centro-destra affrontano l'analisi della fase politica attuale. Come disse un tempo Moretti rivolto ai dirigenti dell'area di centro-sinistra, o avviene un ricambio di classe dirigente (e di categorie interpretative) anche nel centro-destra o, presumo, che la crisi innescata assumerà sempre di più caratteri di irreversibilità. Non che mi dispiaccia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi