cerca

Referendum: il killer della modernizzazione

14 Giugno 2011 alle 15:30

Non vi nascondo che i risultati di questo referendum mi han fatto molto male, al di sopra di qualsiasi sconfitta alle elezioni politiche o amministrative. Sono un elettore di centrodestra, critico, molto critico e mi ritengo un discreto conoscitore delle masse elettorali della mia cara Italia. Riesco a capire che molti dei miei amici e conoscenti di sinistra radicale abbiano votato si anche ai primi due quesiti, riesco a capirlo (un po’ meno) che l’abbiano fatto anche quelli della sinistra riformista, ma che lo abbiano fatto una bella fetta di berlusconiani convinti mi manda in cortocircuito il cervello. Quelli che hanno votato sì ai referendum sull’acqua sono gli stessi che non perdono l’occasione di criticare gli sprechi, i privilegi ed il modo sbagliato di gestire la cosa pubblica da parte di molti burocrati e politici. Quella di ieri è stata l’ennesima occasione persa per modernizzare il paese, per combattere le numerose sacche di inefficienza che esistono nei servizi pubblici. Alla faccia della destra liberista e della sinistra riformista!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi