cerca

L'oscurantismo dei giovani allineati

14 Giugno 2011 alle 19:00

Ha vinto l'Italietta oscurantista, conservatrice; quella che "nulla cambi perché è rassicurante"; quella che "meglio uno stato sociale che collassa sotto miliardi di debito pubblico, che l'incognita del liberismo". Ciò che più preoccupa sono i giovani, allineati sulle posizioni dei padri, incapaci di guardare al futuro con apertura, arroccati su anacronistiche posizioni post-sessantottine e post-hippy. mentre i loro coetanei indiani e cinesi, abituati a crescere senza sicurezze e con una capacità di sacrificio e di impegno ai quali noi non siamo stati capaci di educarli, si preparano a conquistare il mondo. A partire dal nostro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi