cerca

Demagogia eco-(in)sostenibile

14 Giugno 2011 alle 20:01

Nessuno dubita che prendersi una pausa per quanto successo a Fukushima sarebbe stato più che doveroso. Ma cancellare tout court l’atomo sembra più un imperativo categorico eco-demagogico che non una ragionevole opzione per il futuro. Ricorda molto la eco-sostenibilità planetario-umanitaria di chi vuole il grano per tutti ma al supermercato invoca il biologico di sorella terra e fratello sole, ovviamente “a chilometri zero”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi