cerca

L’anagramma di Economist è “come stoni”

13 Giugno 2011 alle 18:00

L’inchiesta dell’Economist sull’Italia è un esempio di cattivo giornalismo: l’analisi politica è carente, quella economica parziale ed entrambe sono viziate dal pregiudizio. Un pregiudizio che investe in generale tutti gli italiani, perchè i mali del paese non sono fatti risalire alla sua costituzione materiale, politica ed economica, ma in fondo proprio al presunto modo d’essere dei suoi abitanti. Del nostro popolo sono messe in discussione, magari con tesi non del tutto accolte ma pur sempre evocate, le basi storiche e morali. Le forme di governo del XIV secolo influenzerebbero geograficamente la propensione a votare nei referendum e a donare sangue, in sostanza il senso civico degli italiani, il nostro “familismo amorale” potrebbe contribuire a spiegare perchè siamo antimeritocratici e, testualmente, le migrazioni di massa sarebbero un fenomeno troppo recente per capire se l’Italia stia praticando una forma morbida di razzismo. Senza dimenticare mafia, evasione fiscale, conflitti d’interesse, la “foresta selvaggia di piccoli privilegi” e persino la “sciovinistica” guerra d’Abissinia, l’Economist sentenzia che “in definitiva il fallimento economico del paese esprime le preferenze d’una pluralità d’italiani. E come molto altro in questa nuova, vecchia nazione ciò ha radici profonde”. Insomma, non si esclude che l’Italia sia un paese razzista e si insinua che la crisi dipenda dal cattivo temperamento dei suoi abitanti. Berlusconi, a cui sono riservate accuse durissime, sarebbe colpevole d’aver curato solo i propri interessi senza rimediare alle gravi debolezze economiche del paese ma, in completa armonia con l’analisi, “è più il sintomo che la causa” delle sue peculiari condizioni. Solo nelle ultime righe ci si sforza di sottolineare i pregi dell’Italia, poco e tardi per un’analisi mediocre e offensiva che dimostra come i pareri dell’Economist vadano accolti con una robusta dose di scetticismo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi