cerca

E' possibile un giudizio equanime sul berlusconismo? / 2

13 Giugno 2011 alle 16:45

Berlusconi non ha dovuto fare i conti né con il fascismo né con il comunismo, e questa è sempre stata la sua forza. La sinistra, invece, i conti con il comunismo non li ha mai voluti fare, e questa è ancora oggi la causa della sua mancanza di identità politica. Checché ne dica Luca Sofri, certi conti andrebbero fatti. Sarà anche presto, oggi, per farli con Berlusconi, che peraltro non puzza ancora di cadavere, ma dal 1989 sono passati più di vent'anni. E dov'è il partito socialdemocratico e moderno, che peraltro nell'Italia parasocialista degli anni Novanta avrebbe avuto ottime possibilità di mangiarsi Berlusconi e Di Pietro in un solo boccone? E di fare le riforme che la sinistra ha osteggiato in ogni modo. Sarà mica colpa di Berlusconi, se questo partito ancora non c'è.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi