cerca

Cosa sono diventati la Nato e l'Onu?

10 Giugno 2011 alle 20:00

L'articolo 1 dello Statuto Nato recita: "Le parti si impegnano, come stabilito nello Statuto delle Nazioni Unite, a comporre con mezzi pacifici qualsiasi controversia internazionale in cui potrebbero essere coinvolte, in modo che la pace e la sicurezza internazionali e la giustizia non vengano messe in pericolo, e ad astenersi nei loro rapporti internazionali dal ricorrere alla minaccia o all'uso della forza assolutamente incompatibile con gli scopi delle Nazioni Unite". Oggi fonti della Nato, citate dalla tv americana Cnn, hanno precisato che Gheddafi è un obiettivo legittimo e dunque può essere ucciso perché l’eventuale eliminazione del colonnello è autorizzata dalla risoluzione 1973 dell’Onu. Il segretario Usa alla "Difesa", Robert Gates, ha affermato che gli alleati devono fare investimenti militari adeguati mentre sono impegnati su due fronti; in Libia e in Afghanistan, come se fossero la stessa cosa. Intanto proprio l'Onu ha dichiarato che in Libia lealisti e rivoltosi sono ugualmente artefici di atti disumani. Cosa sono diventati la Nato e l'Onu? Cosa aspettiamo noi a defilarci da questa gabbia di matti? Non su Ruby, Pisapia, De Magistris o referendum farlocchi si misura la statura di statisti, ma sulla guerra e sulla pace sicuramente sì.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi