cerca

Con la politica economica c’è poco da guadagnare

7 Giugno 2011 alle 16:43

Per raggiungere il pareggio di bilancio lo stato nei prossimi anni dovrà chiedere più risorse ai cittadini (maggiori tasse) o resituirgliene meno (minori spese). Ogni tentativo di fare altrimenti susciterà la sfiducia degli investitori, un aumento della spesa per interessi, maggiori deficit e ancora più tagli e tasse. Non c’è altra possibilità, lo stato sottrarrà reddito agli italiani. Si potrà tagliare qualche tassa, magari per incentivare la creazione di ricchezza, ma solo aumentandone altre o tagliando ancor più la spesa. Discorso analogo per l’opposizione: se sarà al governo potrà aumentare le tasse ma solo per ridurre meno le spese, non per aumentarle come alcuni si illudono. Sarà impossibile per tutti, maggioranza e opposizione, creare e mantenere il consenso con le risorse statali, tagli delle tasse o aumenti della spesa che siano: il rischio è illudere per poi fatalmente deludere gli elettori. Considerando poi che gli effetti di qualsiasi liberalizzazione e riforma fiscale si mostrano lentamente, sull’economia, nell’immediato, si possono solo perdere consensi e per il governo è quindi conveniente coinvolgere l’opposizione in un dibattito in cui emergano con chiarezza le alternative realistiche di riforma della spesa pubblica, aumento delle tasse, riduzione delle spese o qualche combinazione delle due. Per riconquistare la fiducia degli elettori il governo si impegni in altri campi, sicurezza e immigrazione per esempio, in economia presenti la propria proposta di revisione complessiva del perimetro dello stato e la apra ai contributi dell’opposizione, cercando di svelarne le vere intenzioni, per trovare convergenze o semplicemente chiarire le posizioni prima d’andare al voto. Coinvolgere in un dibattito un’opposizione che già intravede il ritorno al governo sarebbe ovviamente difficilissimo, perchè cercherebbe di eludere un tema su cui può solo perdere il precario consenso conquistato. Quale migliore campo di prova per gli aspiranti nuovi leader del Pdl?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi