cerca

Nucleare e disinformazione

6 Giugno 2011 alle 15:30

Nessuno, dico nessuno, pone al popolo le seguenti, semplici domande: a chi conviene che gli Italici restino sudditi energetici degli attuali fornitori di: energia elettrica, di petrolio, di carbone? A chi conviene installare impianti solari, eolici, ec. Che contribuiranno per poco al nostro fabbisogno energetico? Chi tra i votanti conosce il "giochetto" dello smaltimento delle nostre scorie nucleari: paghiamo per lo smaltimento, lo "smaltitore", le utilizza per produrre energia che ci rivende a caro prezzo, poi esaurito il ciclo ce le restituisce. Sono argomenti che non piacciono, sono argomenti di senso comune, basate su fatti e numeri e non soggetti al concettualismo degradato di massa. Auguria chi proverà, di qualunque schieramento e colore a raccontare la verità oggettiva. Poi, una volta informato, il popolo deciderà. Conoscenza è libertà, ignoranza è schiavitù. Auguri a chi cerca la libertà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi