cerca

Berlusconi come Prodi?

6 Giugno 2011 alle 19:00

La sua analisi che Prodi era caduto per mano della giustizia ad orologeria e anche Berlusconi ne stava seguendo le orme non mi convince affatto. I governi cadono perchè perdono la fiducia della popolazione. Per governare occorre conoscere profondamente la psicologia degli Italiani che sono in grado di fare sacrifici anche enormi e sconosciuti ad altri popoli, purchè siano fatti da tutti. Prodi sbagliò perchè fece un governo di 100 ministri e sottosegretari e aumentò le tasse una contraddizione che non gli è stata perdonata, inoltre invece di fare un governo di unità nazionale forzò il risultato elettorale a suo favore, questa macanza di umiltà fu un'altro errore che gli italiani non gli perdonarono e che di fatto ci ha fatto perdere 10 anni. Berlusconi ha fatto lo stesso errore di umiltà mentre gli Italiani stanno tirando la cinghia per la nota congiuntura Internazionale, è parso un uomo dedito alle sue faccende personali, se mi posso permettere anche piuttosto frivole che hanno compromesso definitivamente e sottolineo definitivamente la sua immagine riformatrice. Può darsi che Berlusconi preferisca Bersani a Tremonti come premier , io mi permetto di dubitarne, il potere contrattuale di Berlusconi è ormai prossimo allo zero è meglio che decida in fretta chi dei due è meglio. In tempi non sospetti (gennaio) le avevo mandato un post, non pubblicato, in cui consigliavo che era giunto il momento di cambiare leadership, non è una questione di primarie i leader sono già ben visibili e un accordo si può trovare in fretta. Il colmo sarebbe che mentre tutta Europa per uscire dalla crisi sta andando a Dx l'Italia vada a Sx dove ci sono certamente delle persone valide ma non credo che le agenzie di rating e i vari Top manager di cui si parla sui giornali starebbero a guardare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi