cerca

Un referendum sul nucleare inutile

3 Giugno 2011 alle 20:30

uniti – vezzo che suggerisco di chiamare 'santorismo' – ieri sera portando in scena ancora una volta il nucleare ha raggiunto picchi di delirio. Tutti vogliono l’energia pulita, ma nessuno intende deturpare il paesaggio con distese di impianti solari e torri eoliche. Rimane l’idroelettrico e l’energia fossile. Il primo fa paura (Vajont). Il fossile significa dipendenza e contamina l’ambiente. A questo punto la discussione si è attorciglia e ho capito che il Referendum porta a scegliere tra il morire di enfisema polmonare o di radiazioni nucleari. Il coup de théâtre ce lo offre lo stesso Santoro (con un bel autogol) dichiarando che i morti da energia fossile sono stati nel periodo statisticamente monitorato 20 000, quelli per radiazioni nucleari poche decine. Adesso ho la certezza che il Referendum sul nucleare sia proprio inutile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi