cerca

La Corte di Cassazione e il referendum sul nucleare

3 Giugno 2011 alle 15:30

La Suprema Corte di Cassazione ha emesso, inopinatamente ma non troppo, la sentenza sul referendum relativo al nucleare e ciò che ho letto è ancora più ridicolo di quanto temessi. Secondo la Suprema Corte di Cassazione dovranno essere sottoposti a referendum i soli commi 1 e 8 della 75/2011. La qual cosa significherebbe, ammesso venisse raggiunto il quorum, che l'abrogazione del comma 1 renderebbe a pieno titolo legittima la riproposizione del piano nucleare esattamente quale era. Ciò in quanto verrebbe soppresso il comma che, prevedendo la necessità di ulteriori approfondimenti scientifici, ne dispone la sospensione. Sospensione che viene attuata materialmente nei commi dal 2 al 7 mediante l'abrogazione delle disposizioni relative al piano nucleare. Commi che non sono oggetto di referendum e quindi risultano perfettamente abrogabili dal governo in funzione e adempimento dell'esito referendario. Se vi sarà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi