cerca

Un grande avvenire dietro le spalle

2 Giugno 2011 alle 16:35

Grande festa a Roma per la vittoria della sinistra. Bersani, sul palco, eccitato da un successo non suo, con la solita irrealtà del Pd, descrive orizzonti di gloria. Pronuncia la parola Ulivo. Ed ecco, da dietro le sue spalle, apparire Prodi, con il suo sorriso a bisciueta( salvadanaio in genovese). Alza le braccia al cielo, da vincitore. Il momento è solenne. Ma gravido di preoccupazioni per il paese. Le ipotesi sono due: o la sinistra sente odore di elezioni politiche e pensa, quindi di ricandidare Prodi, o lo stesso si sta ripresentando in vista di un quirinalizio successo. Questi fantasmi non riposano mai. Meglio avere mille Berlusconi vagamente appannati che un Prodi in piena forma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi