cerca

Le 4 giornate di Napoli

1 Giugno 2011 alle 08:30

27-30 settembre 1943. Sessantottolo anni dopo un sessantottino arancione libera Napoli dal giogo dittatoriale di un inesistente sindaco di Rosa-Rosso vestito. Tale Iervolinolo. Una che dice che proprio con le sue truppe ha sostenutolo il sessantottinolo nell'ascesa e che i meriti della vittoria sono anche suoi. Un po'come se il colonnellolo Walter Schöll, il primo di ottobre del '43, scappandolo verso la Germania, fosse stato notatolo nei pressi del Vomero a sostenere, pur nella fuga, la candidatura del Prof. Antonio Tarsia in Curia a comandante del Cnl. Ed il buon Antonio, diventatolo davvero comandante, vistolo il colonnello (proprio vicino a piazza Vanvitelli) così frizzante e propositivo, gli avesse propostolo: 'Ue, cumpà. Mo’ t'avimme cacciato, ma tu, vist che sì nu Maradona co 'a pulizzia etnica, vu ffà l’assessore aamonnezza, datolo che m’hai sostenutolo ed ie aggia vintolo a mani basse?”. Aber gewiss - rispose il colonnellolo - nur, wenn unter Verbrennungsanlagen mit (solo a condizione che gli do' sotto con i termovalorizzatori).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi