cerca

Passata è a nuttata

31 Maggio 2011 alle 19:30

Eccoci giunti ai titoli di coda. Si può solo dire mea culpa, mea del Pdl, mea della Lega che non lo ha appoggiato con convinzione, ma soprattutto mea di Berlusconi. Troppi errori, troppe distrazioni, troppe poco tempo dedicato al paese e molto dedicato a se stesso, troppo scarsi di talento i suoi delfini, niente privatizzazioni, niente sviluppo, il boss ha perso il tocco magico. Beh, signori miei, è tempo di stendere un velo pietoso su questa legislatura, brutta, inconcludente, cattiva e volgare da entrambi i lati dello schieramento. E' tempo di addii, mi spiace che il paese sia lasciato nelle mani di Vendola, Di Pietro, Grillo, ( Fini, Casini e Rutelli non contano), speriamo si salvi almeno il Pd. I vari giullari alla Santoro, Travaglio, Fazio, Dandini ecc. ecc. di chi si prenderanno gioco d'ora in poi? Credo proprio che l'era del centrodestra sia terminata con una pesante sconfitta del suo fondatore. Rimane un paese mesto, con una classe politica di secondo ordine, tanti problemi e nessuna idea di come risolverli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi