cerca

Erano "solo" amministrative...

31 Maggio 2011 alle 20:00

Eppure, grazie alla strategia elettorale di Berlusconi, sono state trasformate (da lui, non da altri) nel solito referendum a favore/ contro il padrone. Errore pacchiano. Non aveva calcolato, il nostro premier, che gli Italiani cominciano a sentire davvero la morsa della crisi che lui ha negato prima ed etichettato come "già superata" dopo e che invece ora comincia a produrre effetti disastrosi che si preannunciano apocalittici (esagerato? venite a farvi un giro al sud e riparliamone tra un anno). Il problema è che Berlusconi non vive nel mondo reale, la sua vita non conosce le difficoltà nostre (noi normali, medi, mediocri), non è capace di comprendere le difficoltà quotidiane di un padre che deve far mangiare i propri figli Siamo fatti così: possiamo accettare di tutto, sommessamente, a pecoroni, finché si tratta di "principi".... ma se il problema diventa reale, se diventa fame, allora siamo capaci anche di reagire (quando meno te lo aspetti) Berlusconi stia a casa che non è capace di governare un paese normale (ed è ora che questo ritorni un paese normale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi