cerca

Un consiglio

30 Maggio 2011 alle 16:09

Berlusconi che mendica attenzione ed un’inverosimile solidarietà da Obama mentre Sarkozy e la Merkel esibiscono platealmente una sdegnata irritazione, è un’immagine che offre infinite ragioni agli avversari (io fra quelli) del Cavaliere. La mia intenzione non è però quella di alimentare il vano dibattito delle opposte propagande ma di osare un consiglio. Il giudizio sulla vicenda politica di Berlusconi sembra ormai immodificabile e (nonostante una indubbia gloria iniziale) irrimediabilmente distante dalle ambizioni. Disattese le promesse di fama immortale, l’esoso destino pare ora disposto a misere concessioni: una penosa sopravvivenza in cambio di umiliazioni crescenti. Si sottragga il Cavaliere a questo iniquo baratto e senza patetiche esitazioni, in modo inopinato e gioioso, lasci. Consenta ai molti che lo amano la consolazione del rimpianto e a se stesso la legittima superbia di chi ha sconfitto il fato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi