cerca

Caro Direttore

30 Maggio 2011 alle 17:32

L'amor nostro non ha voluto dare Milano alla Lega, bene i leghisti non han votato per nessuno, ne al primo ne al secondo turno facendo capire che con loro non si va da nessuna parte. Chi tradisce una volta lo farà ancora e ancora. Ma se è vero che in politica non c'è tradimanto, allora bisogna cambiarla questa politica, non è consentito stare con i piedi in più scarpe, questo a sempre fatto la Lega, e ora con la scusa dei ministeri a Milano addio governo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi