cerca

Un partito dei giudici è un'anomalia in democrazia

29 Maggio 2011 alle 12:00

Quale democrazia occidentale ha un partito dei magistrati? Nessuna, per la semplice ragione che i magistrati hanno il potere di processare e mettere in prigione chiunque. In Italia i magistrati non sono controllabili né dal Parlamento, né dal Presidente della Repubblica, né dai media, né da se stessi, perché hanno un partito schierato in politica. Hanno un potere assoluto, perché sono un partito politico con un proprio simbolo, organizzazione e militanti, oltre a essere deputati, senatori, sindaci di partiti di sinistra. Come può una magistratura diventata un partito politico vero e proprio, essere imparziale? Negli Stati Uniti sono sensibili a queste problematiche fondamentali in una democrazia e Berlusconi ha fatto bene a denunciare l’anomalia della democrazia italiana al presidente degli Stati Uniti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi