cerca

Terremoto&terremoti

28 Maggio 2011 alle 19:00

Chi non sia completamente sprovveduto sa che esiste una rete sismografica internazionale attraverso la quale l'intera comunità scientifica internazionale è in grado di studiare in tempo reale i fenomeni sismici in ogni angolo del pianeta. Nessuno scienziato sulla faccia della terra è stato in grado di prevedere il terremoto dell'Aquila, semplicemente perchè è al momento impossibile. Sappiamo dove i terremoti potranno verificarsi e possiamo stimarne la probabilità ma non quando e con quale esatta intensità. Chiunque pensi il pensi il contrario è affetto da un delirio positivista o è in mala fede.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi