cerca

Il piano B. Forse non occorre ricorrere a Carl von Clausewitz

26 Maggio 2011 alle 13:30

Porta a Porta. La solita ridondanza verbale. Il solito chiodo da battere: persecuzioni giudiziarie e sinistra estrema. Ai palati fini, compreso quello dei foglianti, il chiodo può sembrare arrugginito. Ma non è così. Gli avversari, Pisapia e De Magistris profondono visioni utopistiche e fraudolenti di un mondo senza peccati e reati, di un mondo popolato di impossibili uomini, tutti onesti e solidali, di un mondo in cui si vorrebbe distribuire la ricchezza in maniera assolutamente equa, senza accennare mai al modo di produrla, un mondo pianificato senza libertà individuali, facendo credere che queste possano coincidere col progetto mieloso, buonista, ipocrita e deresponsabilizzante che coltivano. Esagerato? Forse non se ne rendono conto neppure loro, ma i modelli proposti, sia pure infiocchettati di giustizia, legalità, uguaglianza non possono che produrre una oligarchia politica con vocazione autoreferenziale e autoriproduttiva che vive del controllo occhiuto della vita dei cittadini. Ma il Cav. è sempre lui. Il piano B non può essere molto diverso dal continuare ad esserlo e, arrivare alla scadenza del 2013 ancora Capo del Governo. Anche perché due anni di amministrazione Pisapia e De Magistris aprirebbero gli occhi a tutti gli italiani. Milanesi e Napoletani compresi. Certo, se a Napoli si interra un albero, tutto il circo mediatico dirà che la città è diventata un giardino, se a Milano qualche cantiere, avviato dalla Moratti, concluderà i lavori, il solito circo griderà al miracolo dei progressisti. Ma quei problemi, la cui non risoluzione viene addebitata al governo, rimarrebbero intatti, anzi invecchiati di due anni. E non perché siano cattivi o vagabondi o incompetenti, ma solo perché non hanno gli strumenti idonei alla bisogna. Come dire: cercare di piantare un chiodo nel muro usando come strumento battente una banana. Quanti delusi, a cominciare dalle platee di Santoro, Floris e Gad. Ma ovviamente, naturalmente la colpa sarebbe del muro troppo duro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi