cerca

Programmi televisivi di diverso spessore

24 Maggio 2011 alle 10:39

Mi sfugge il perché si parli tanto del flop di V.Sgarbi. Il programma l'ho seguito con interesse,ma non mi meraviglia più di tanto il fatto che abbia attratto pochi spettatori, facendo perdere la scommessa su cui puntava lo stesso Sgarbi. L'ora in cui è andato in onda è appannaggio di molti programmi "leggeri" a cui si indirizza l'attenzione della maggior parte di coloro che vedono la televisione come un mezzo di svago, e tale distrazione la identificano nei film, nelle soap opere, nei reality, nelle fiction, nei programmi musicali e via dicendo. Tutti programmi che non inducono ad un lavoro mentale e sono dunque più rilassanti; ma risultano orrendi per chi ama, invece, i programmi culturali, di approfondimento politico,di interviste a personaggi famosi stimolati da conduttori intelligenti,e che portano a riflettere. Ma è sbagliato parlare di spettatori di serie A e di serie B. Il mondo è bello perché è vario, si sente spesso dire, ed è una verità incontestabile. Non tutti i gusti sono uguali e mi azzardo a dire che forse in tutti i programmi è possibile cogliere qualche spunto culturale, nel senso più popolare del termine. A sfavore del programma di Sgarbi penso, inoltre, che abbia giocato un ruolo importante anche la scarsa simpatia che il personaggio-cui peraltro tutti riconoscono la indiscussa bravura come critico d'arte-si è attirato in tanti anni di violenze verbali,a suon di parolacce, verso gli antagonisti. Sembra che il suo punto di forza lo trovi alzando i toni e puntando l'indice ogni tanto contro qualcuno su cui riversare astio e improperi; e non si rende conto, nel suo narcisismo, che così facendo diventa perfino ridicolo. In ogni caso, se c'è una colpa da addebitare a qualcuno, questa la si deve riscontrare nella famigerata "audience" in nome della quale si penalizzano programmi importanti e intelligenti. Al contrario, dimostrano di non essere intelligenti quelli che si piegano a una servitù di tal genere perché il dio denaro della pubblicità la fa da padrone sempre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi