cerca

Fini, il post

20 Maggio 2011 alle 14:30

Scrive Tarchi: "Pronosticare dove approderà Fini con il suo progetto politico è quasi impossibile, e a complicare lo scenario c’è l’ipertrofica ambizione dell’uomo, che difficilmente gli farà accettare ruoli di secondo piano. Un fallimento di Fli avrebbe, per lui, esiti catastrofici, forse anche sul piano psicologico. Finché potrà, insisterà nel tentativo di tenere in vita questa sua creatura”. Il tratto descritto è senza dubbio realista. Ma è il ritratto di chi? Di una banderuola dell'agone elettorale? Forse No. Di un futurista? Direi proprio di no. Non so ma a me viene in mente il post. Parafrasando il post-modernismo di Jameson, la cosiddetta cultura del tardo capitalismo, dove si registrano una nuova mancanza di profondità, l'indebolimento del senso della storia, la tonalità affettiva nostalgica, la morte del soggetto, e dove tutto ciò che rimane è l'imitazione di stili morti, il messaggio attraverso le maschere di se stessi, la copia di se stesso (se un sè esiste), Fini è espressione del post-fascismo. Ovvero la cultura del tardo totalitarismo, dove tutto è transitorio - non si sa dove si va - e superficiale, ma totalitario. In Fini il senso della storia è stato annullato dall'esperienza in sé e per sé (il fascismo era ibrido ideologico-culturale, vissuto esclusivamente di sé e del suo culto del capo, o culto di sé stesso, esattamente finché è stato in grado di tenersi in vita; così il finismo ha rinnegato ogni origine, ma anche ogni approdo per eccesso di tatticismo). Il nostalgismo: quando non sa che pesci prendere Fini celebra Moro, Scalfaro o Pertini. Il Fini-soggetto, del resto, è morto quando ha cominciato a rimangiarsi ciò che era e quando ha dato segnali di non voler diventare nient'altro. Quel che rimane è dunque solo il culto di sè, che, spogliatosi di ogni identità, è solo la copia del Fini che fu, quel Fini fascista, che ora è post, ma totalitario quando chiede per "n volte" unanimità imposte e non consensuali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi