cerca

Nostalgia berlusconiana

18 Maggio 2011 alle 16:00

Il dubbio nasce spontaneo, qual'è il vero Berlusconi: quello prima maniera che voleva cambiare l'italia e che appariva come il buon padre di famiglia con al seguito moglie e figli o quello attuale sempre più intollerante, solo e costretto ad organizzare regolarmente feste e festini per non annoiarsi? Se la maggior parte degli italiani hanno creduto che il primo potesse realmente risolvere loro qualche annoso problema, hanno dovuto lentamente ricredersi fino a non sopportare ulteriormente le posizioni ultime che lo vedono sempre più similare al vecchio politico da prima repubblica. A questo punto quindi, è inutile sperare che tutto torni come 15 anni fa, quel tempo è finito per sempre ed appellarsi al richiamo della spinta rinnovatrice di quegli anni potrebbe sembrare solamente un vecchio pensiero nostalgico che non porta da nessuna parte e lascia tutto inalterato, bloccando di fatto la vita politica stessa. E' ora di prendere atto che è diventato impellente cercare e credere in una alternativa possibile e voltare la pagina politica di questo paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi