cerca

Elezioni comunali e paura del nucleare

17 Maggio 2011 alle 10:53

Incautamente il Primo Ministro ha inseguito la fantasia che oggi fossero i "comunisti" a far paura: oggi a far paura davvero e fondatamente è il nucleare. E' la vera, unica paura, assoluta e di massa. Il Primo Ministro non solo ha sostenuto il nucleare, ma dopo Fukushima, ha addirittura irriso alla pausa di riflessione sul medesimo da lui stesso sensatamenhte promossa. Infatti ha svelato che si trattava di una trovata per minchionare gli Italiani: gli accordi con la Francia per il piano nucleare andavano comunque avanti. Ma chi propone il nucleare oggi è politicamente un uomo morto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi