cerca

Le strane percezioni di ciò che l'Italia dovrebbe essere...e non è

16 Maggio 2011 alle 19:01

Giulio Tremonti è uno dei pochi indiscussi leaders dell'Italia del XXI secolo e mette il dito nella piaga delle differenze esistenti tra due Italie, rimarcando, ahinoi, l'incapacita' di "spendere" soldi che il settore pubblico denuncia nel sud. 6 miliardi che rischiano di tornare indietro, a Bruxelles, che ce ne toglie gia' tantissimi in contributi vari. Noi che ci troviamo all'estero a lavorare per il miglioramento delle economie in via di sviluppo o per eliminare le distorsioni di quelle in trasformazione, ci domandiamo come non si possa creare una authority efficace che usufruisca nel modo migliore di tanta ricchezza e che avvii programmi virtuosi per lo sviluppo del mezzogiorno, monitorizzi la spesa e le attivita'. Da uno dei leaders dell'Italia post-poartisan ci si aspetta insomma una denuncia provvista di annotazioni risolutive, come non si sente mai fare in tante dichiarazioni random sul tema. L'ultima intervista contiene anche una bizzarra risposta menefreghista rispetto alle spiaggie italiane. Ovviamente non saranno i 20 anni o i 90 di concessione dei beni demnaiali a cambiare sproprzionatamente il destino del turismo italiano, ma stupisce che un ministro dell'economia possa fregarsene di un elemento che contribuisce in via sostanziale ad una grossa fetta del Pil, quale quella turistica. Sappiamo che quell'Italia che in mezzo a grandi difficoltà costituisce lo zoccolo duro del PIL italiano, la PMI, è più vicina al cuore del Ministro, ma uno sforzo per comprendere come si debbano valorizzare anche turismo e cultura andrebbe fatto dal Ministro. Grande saccenteria si registra anche in una intervista a Massimo Gramellini sul libro scritto con Fruttero, che la "spara" grossa, ma opposta: "L'Italia si dedichi a sole, mare e monumenti di Pompei, perché quelli costituiscono la nostra ricchezza": Giusto. Poi: "mattonelle e macchinari bisogna lasciarli fare ad altri": Errore blu. Insomma, nel 2011, è possibile trovare in giro ancora tanta approssimazione?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi