cerca

La forma e la sostanza

14 Maggio 2011 alle 11:00

Forse il problema reale è il come, ossia con che termini e tono, il dove, in un confronto tv, e il chi, la Moratti candidata a sindaco, ha accusato Pisapia. Ma tutto ciò attiene alla forma, allo stile. Poi c'è la sostanza, ossia che Pisapia era molto prossimo, o forse anche di più, con terroristi, squadristi di sinistra e affini, e per un fatto specifico è finito pure in galera. Aggiungerei anche che da giovane amava frequentare ambienti, condividendone evidentemente la visione, che ideologicamente con la democrazia non c'entravano nulla. Forse, proprio perchè questo è la sostanza, il sig. Pisapia ha tacciuto su tutto ciò in campagna elettorale: infatti in questi casi è proprio il protagonista la persona più indicata per sollevare l'argomento scottante davanti agli elettori, e magari scusarsi. Ma, come tutti sappiamo, non l'ha fatto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi