cerca

Diversi punti di vista

12 Maggio 2011 alle 10:58

Sovranità popolare contro pubblica opinione "imbecille". È un nuovo assunto difficilmente condivisibile soprattutto se a pronunciarlo è chi è convinto, con oltraggiosa sicumera, che l'opinione pubblica sia un gregge senza intelletto, facilmente manovrabile da un'oligarchia. C'è un vizio di fondo, non contestabile, in questa proposizione, e è il vedere la realtà delle cose dal proprio punto di vista,dall'angolo angusto di una visione partitica limitata, che a priori esclude, come distorte,le visioni e le opinioni degli altri. In un paese libero, che ha come punto di riferimento una pregevole Costituzione e che si avvale di un Parlamento,qual è davvero l'oligarchia? Uno la vede rappresentata da una cerchia, non ristretta, di persone non in linea col proprio pensiero politico, e che influenzerebbe buona parte dei cittadini,mentre un altro la riconosce in un gruppo,anch'esso non esiguo,di persone che,con un convincimento politico diverso,guidano un altro"gregge". Sempre di oligarchia "sui generis" si tratta. Le masse popolari dell'una e dell'altra parte insieme, lo si voglia o no,esercitano in egual misura la sovranità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi