cerca

Immigrazione: due voci fuori dal coro da ascoltare

11 Maggio 2011 alle 09:00

In un momento di emergenza clandestini nordafricani e profughi libici si alzano due voci dal coro che ascolterei con attenzione. Una è quella della Fondazione Migrantes della Cei da Lampedusa dopo gli ultimi casi di naufragi di barconi e sbarchi di immigrati. In una nota l'organismo dell'episcopato scrive richiamando l'Europa "a ritrovare nella solidarietà un punto forte della propria identità da costruire e nella legalità la condizione necessaria perché non solo i diritti ma anche i doveri di tutti e di ciascuno siano debitamente osservati". Infatti, "solidarietà" dovrebbe essere sinonimo di accoglienza con una selezione preventiva e di aiuto concreto verso gli stessi immigrati ma anche verso i Paesi membri ad assumersi responsabilità rimanendo nella legalità. L'altra voce da ascoltare è quella di Maroni che rilancia l'allarme invasione profughi libici attualmente in Italia 10.000, che presto sforeranno i 20.000 come preannunciato da Gheddafi, ma il cui flusso potrebbe divenire biblico se la guerra in Libia si dovesse protrarre ancora. L'Italia aveva predisposto un piano per l'accoglienza di un massimo di 50.000 profughi da suddividere in base ad una "equa distribuzione" in tutte le regioni italiane, tranne l'Abruzzo ancora colpito dagli strascichi del terremoto del 2009, ma non di più. Fortunatamente, vi è ottimismo sul fronte immigrati clandestini tunisini. Il piano rimpatri pare funzionare ed è sotto controllo. Complice anche la Francia grazie ad accordi sui rimpatri e sui soggiorni temporanei finalmente rispettati con il nostro Paese. Tuttavia la disponibilità di supporto e di solidarietà da parte degli altri Stati europei ad accogliere i migranti è pari a zero. Per questo motivo occorrerebbe cercare di unire le due voci per giungere ad un punto di accordo comune e contribuire al senso dell'umanità, della libertà, della democrazia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi