cerca

Italia, patria dell'illegalità

10 Maggio 2011 alle 20:00

Il nostro bel paese che tutto il mondo ci invidia pare sia gettato al vento da noi italiani e non si sa a quale scopo e risulta essere il Paese dell'illegalità e dell'incertezza a tal punto da far parte della nostra mentalità e da non farci più né stupire né preoccupare. A noi cittadini viene chiesto l'inverosimile e per mancanze o infrazioni veniamo sanzionati senza possibilità di scelta. Noi lavoratori ci guadagnamo la pagnotta ma giustifichiamo e incentiviamo chi sciopera selvaggiamente e di venerdì. Per legge lo Stato salvaguarda o punisce gli italiani, ma è solidale verso gli immigrati senza ricorrere a leggi che sanzionino l'illegalità clandestina come avviene in altri Paesi europei, Francia, Spagna, Germania in primis. Di fronte all'immigrazione clandestina e alla conseguente criminalità organizzata dovremmo tutelarci e capire di non fare gli interessi del nostro Paese né degli immigrati stessi. La maggior parte dei clandestini paga parecchi quattrini per varcare con zattere le nostre acque, a loro volta collusi con criminali che li sfruttano. Noi li facciamo entrare. Il 99% dei profughi che giungono sulle nostre coste dalla Libia non sono reali disperati ma uomini "ingaggiati" da Gheddafi per vendicarsi del nostro intervento militare in guerra. Noi li accogliamo nei Cie e addirittura li salviamo in mare mostrando un grande senso di umanità. In questo caso, la legge dello Stato sembra venire raggirata dalle varie regioni italiane come nel caso della Liguria,schierata a sinistra. Rifiutando di creare legalmente dei Cie come approvato dal governo, preferisce accogliere i profughi temporaneamente in un luogo appena abbozzato in zona Porto. Ma destra, sinistra e cittadini non fanno sentire la propria voce, come succubi di una passiva e tacita accettazione di illegalità. Senza il senso di dignità come prerogativa di vita sarà impensabile accogliere, inserire, accettare gli immigrati a cui dovremmo garantire rispetto, libertà e democrazia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi