cerca

I problemi del sindacato

10 Maggio 2011 alle 10:00

Le storie di sindacato e politica sono intrecciate; le Camere del Lavoro nascono come strumento di lotta sindacale nel 1892, al congresso fondativo del Psi. La successiva aggregazione nella Cgdl è preludio alla nascita della Cgil, con il Patto di Roma del ’44 fra Psi, Pci e Dc, da cui poi le componenti cattoliche e socialiste si scindono in Cisl e Uil. La lotta sindacale s’è quindi sempre articolata all’interno di un’idea della società e della politica; per la CGIL quest’idea, in fondo, è stata a lungo rappresentata dall’invocazione marxiana “proletari di tutti i paesi unitevi!”, un’unione necessaria anche per contrattare efficacemente salari e condizioni lavorative. Susanna Camusso si rivolge ora alla consueta area politica ma il rapporto è ormai sterile. Con il depotenziamento, ad opera della delocalizzazione, dei tradizionali strumenti di lotta, il sindacato non è in grado di contribuire ai successi politici della controparte, che d’altra parte non ha un’idea di società che possa offrire alle organizzazioni sindacali ruoli di grande rilevanza. Cercare la soluzione ai problemi del lavoro nel sostegno statale e in una regolamentazione più rigida porta infatti a scontrarsi con i vincoli di un’economia aperta e globalizzata e, in definitiva, alla sconfitta. Ma rivolgersi a crescita economica e liberalizzazioni, come le “lenzuolate” di Bersani, mette in dubbio la stessa ragion d’essere del sindacato. Teoria e pratica economica individuano spesso nel sindacato un freno all’opera delle forze di mercato e alla creazione di ricchezza e ritengono la sua sconfitta favorevole alla crescita. Abbracciare idee avverse è riconoscere un fallimento e il sindacato può forse trasformarsi in una sorta di consultorio per i problemi del lavoro ma deve certo rinunciare all’ambizione di governarne la dinamica. Ecco, il futuro del sindacato si gioca fra sconfitta e marginalizzazione. Ma chi può essere, allora, portavoce delle nuove istanze del lavoro? La politica dovrà farsene carico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi