cerca

Gli industriali e la patrimoniale

10 Maggio 2011 alle 20:30

Alle assise di Bergamo, un terzo dei confindustriali si è detto favorevole alla “patrimoniale”. Secoli di morale cristiana, talvolta fraintesa, e decenni di comunismo reale hanno lasciato segni indelebili nelle coscienze: molti ricchi non si perdonano il proprio successo e leniscono il senso di colpa mostrandosi attenti a chi è meno fortunato. Ma non perdano tempo. In attesa che un nuovo governo li accontenti - e scontenti molti altri - si ispirino sin da subito, se già non lo fanno, a eredi della tradizione del conservatorismo passionevole come Buffet e Gates. Facciamo insomma beneficienza, se possibile come insegna il discorso della montagna: “Guardatevi dal praticare le vostre buone opere davanti agli uomini per essere da loro ammirati, altrimenti non avrete ricompensa presso il Padre vostro che è nei cieli.” (Matteo 6,1).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi