cerca

1 a 0 per l'Annunziata

9 Maggio 2011 alle 17:30

L'intervista che la giornalista ha fatto al Segretario di Stato americano Hillary Clinton, al di là dei contenuti, è un segno di professionalità. Oltre allo "scoup" di una intervista così importante, l'Annunziata si è esibita in una "full-immersion" linguistica che le fa onore. Nessun Santoro, nessun Floris ci sarebbe riuscito altrettanto bene. Complimenti, a volte bisogna dirlo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi