cerca

Su Beppe Grillo

6 Maggio 2011 alle 17:03

Si fa troppo presto a dire che Grillo è un demagogo qualunquista, uno che cavalca il malcontento per fare politica. Sono d'accordo con Ferrara quando parla delle contraddizioni di un Grillo ricco e inquinatore, ma vogliamo anche dire che Grillo ha ragione su molte cose? Sui politici strapagati (tutti), sulle istituzioni marce, sulle poltrone a vita di gente che ha passato tutta l'esistenza in politica, sui privilegi dei parlamentari (non pagano nessuna spesa, hanno una pensione d'oro dopo 2 anni di legislatura, eccetera), sulle provincie che sono inutili (Berlusconi le doveva abolire, ma se ne è scordato), eccetera eccetera. Grillo è quello che è, e Ferrara ha ragione, ma possiamo anche riconoscere che ha ragione su molte cose? Vogliamo riconoscere che Grillo e il Movimento Cinquestelle sono il sottoprodotto di una classe politica vergognosa che ha rovinato l'Italia?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi