cerca

Legge e libertà individuale

5 Maggio 2011 alle 17:00

Il 1° il "Corriere" ha pubblicato una lettera del prof Veronesi per sostenere che quella sul "biotestamento" è "una legge sbagliata". Il 4 l'editoriale di prima pagina di "Avvenire" è di Francesco D'Agostino con il titolo: "REGOLE SULLE DAT: RISPOSTA A VERONESI - Legge giusta, critica errata". Il prof aveva scritto: "il mio mondo è la medicina, che è insieme protezione della persona sana e cura della persona malata". L'unico limite, difficilmente individuabile, ma da tutti riconosciuto, direi essere l'accanimento terapeutico, quando bisogna cessare ogni terapia. Il prof aveva affermato in intervista a Mario Pappagallo dell'11 gennaio, che l'idratazione e l'alimentazione non sono mezzi terapeutici, qualificandole "trattamenti di sostegno". Quindi, non essendo mezzi terapeutici, non possono essere oggetto di terapia e non possono determinare accanimento terapeutico. Vorrei cogliere alcuni punti sui quali D'Agostino ha sorvolato, per puntualizzazioni fondamentali: 1) Il prof parla di soggetti in "vita artificiale, come vegetali, senza pensiero, senza coscienza, senza vista, senza udito, senza alcuna sensibilità al dolore". Impressionante! Sarebbe un motivo giusto per decidere anticipatamente di farla finita. Ma io, con tutti questi "senza", non mi preoccuperei, perché in quelle condizioni non potrei soffrire. E, se pure fosse, il prof saprebbe come non farmi soffrire. 2) Il prof parla di "condizione di non-vita", ma o si ha vita o si ha morte e, purtroppo, la vita non è nostra, tanto che il prof non permetterebbe ai generosi di donare il loro cuore da vivi. 3) "Se ognuno è libero di scegliere per sé, non c'è alcun motivo per dubitare che i credenti decideranno in base alla loro fede, seguendone la dottrina": accademia! Ma è la libertà dell'individuo che non può essere assoluta, dovendo rispettare il superiore interesse sociale. Se ognuno fosse libero di suicidarsi e, se per ipotesi (anche solo scolastica) tutti decidessero di suicidarsi?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi