cerca

Il diavolo e l'angelo

4 Maggio 2011 alle 12:00

Ottobre 2009: Obama è Premio Nobel per la Pace. Non si sa bene a fronte di che cosa poiché aveva appena cominciato a fare il Presidente. Novembre 2009 - Maggio 2011. I Fatti dei successivi 16 mesi: 1)Mantenimento del carcere di Guantanamo (e delle relative "attività"). 2)Ritiro dell'Esercito Usa dall'Iraq (peraltro già formalmente e temporalmente deciso dal suo predecessore). 3)Rafforzamento del dispositivo militare e delle azioni belliche in Afghanistan. 4)Guerra alla Libia (scenario insignificante se paragonato a quelli iracheno ed afghano) con 140 Tomahawk lanciati in poche ore ed annessa corresponsabilità nell'inutile uccisione del figlio e di 3 nipoti di Gheddafi. 5)Esecuzione di Usama Bin Laden (con informazioni decisive acquisite dagli "sporchi torturatori" di Guantanamo). A parte il punto 4, sono pienamente d'accordo con tutto il resto, ma molto sommessamente mi chiedo: Come può il DISINFORMAZIA APPARAT mediatico mondiale (col supporto della subcultura "Pacifiota"), rendere a quest'individuo un ecumenico riconoscimento di Peace Angel a fronte delle medesime cose per le quali - dal 2001 mal 2008 - ha marchiato George W. Bush come il Satana in terra? Ma a parte questo... God Bless America (sempre ed indipendentemente da chi la governa)!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi