cerca

Bufale e offese

3 Maggio 2011 alle 10:02

E’ meglio un corpo da piangere o la scomparsa del delinquente? Un corpo è meta di pellegrinaggi, mentre un corpo che non esiste al massimo genera l’idea che Bin Laden non sia morto. Se non è morto e non agisce più, il traditore è Osama che abbandona la lotta. Se è morto, non se ne sentirà più parlare. Bene ha fatto l'America ad eliminarlo in questo modo. Oltretutto una tomba è un problema anche per chi la ospita. La signora Franca Stella di Milano inorridisce per gli americani festanti che giustamente le ricordano altre masse urlanti. Anche qui trovo meraviglioso l’accaduto. Reputarci migliori è una fantasia del politicamente corretto. Noi non siamo la razza superiore, siamo solo diversi, anzi diversissimi. Per giunta in conflitto con un mondo, per me sulfureo. In Italia siamo abituati a dover essere buoni per norma costituzionale, ma è ipocrisia allo stato puro. Infatti, non siamo mai in guerra, noi portiamo la pace! Tornando in America, se proprio vogliamo sottilizzare, esiste una differenza fra chi esulta perché le torri gemelle crollano e chi esulta per aver eliminato chi ha provocato il disastro. Sono d’accordo con lei solo su un punto: non è bene che i bambini siano coinvolti in queste storie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi