cerca

Basta bombardamenti, ma subito

3 Maggio 2011 alle 13:00

Chi è stato a bombardare ieri la casa del figlio più piccolo di Khaddafi (che era peraltro del tutto fuori dal potere) uccidendolo assieme a 3 bambini? Mi auguro proprio che non siano stati gli aerei Italiani a ucciderli, in quanto - al di là dagli aspetti etici - il dissennato bombardamento potrebbe esporre l'Italia a comprensibili rappresaglie libiche. Ne sarebbero responsabili tutti i disinformati oltre che ingenui che hanno indotto Berlusconi a piegarsi alle pressioni Francesi e che dovrebbero, tutti, fare un doveroso passo indietro. Ma lo faranno mai?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi