cerca

La vera rivoluzione italiana e mondiale è imparare ad amare

27 Aprile 2011 alle 13:00

Potrebbe apparire "naturale" anche la terza guerra mondiale, dato che oggi ci sono i mezzi per distruggere le condizioni che rendono possibile la vita umana sulla terra, però non è necessario che le nazioni vi giungano perché Gesù Cristo ha rivelato che Dio vuole che gli uomini credano in lui ed imparino ad amarsi. Jalil e Al Isawi hanno escluso che Gheddafi se ne vada, lo aveva detto lo stesso Gheddafi, ma quei bombardamenti in più che continuano a richiedere potrebbero portare a un tremendo "bagno di sangue" a Tripoli, oppure all'annientamento progressivo dell'esercito e dello Stato della Libia! In un caso come nell'altro a una "vittoria militare" corrisponderebbe una disfatta morale delle nazioni occidentali! Obama pensa anche alle elezioni e agli affari, come pure Sarkozi, ma la richiesta all'Italia di partecipare ai bombardamenti non è motivata da insufficienti capacità di distruggere, né da conoscenze insuf., a meno che non vogliano bombardare gli impianti dell'Eni, bensì dal desiderio di coinvolgere di più anche l'Italia che ha espresso riserve non solo per il suo passato, ma proprio sull'intervento in atto! Nonostante Jalil e Al Isawi, moltissimi italiani vogliono che questa guerra cessi ed non solo perché ogni giorni di bombardamenti in più arriveranno emigranti in più, ma perché i bombardamenti ora non possono proteggere il popolo libico ed il futuro stesso degli uomini sarà possibile solo se rinunceremo a supporre che vi siano oggi soluzioni perseguibili con aggressioni militari! L'Italia ha un interesse diretto e anche a nome di altri popoli, di perseguire soluzione positiva in Libia, proponendo la propia mediazione insieme ad es. a quella di India e Giappone. Quanto alla "benevolenza" della operazione Lactalis di acquisizione della Parmalat, dopo che per anni la Francia ha potuto produrre fino al 125% del latte consumanto in Francia, mentre noi fino al 60-65 per cento del latte consumato in Italia, mi sembra inaccettabile!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi