cerca

Il caro prezzo del bullismo delle minoranze

27 Aprile 2011 alle 09:30

La cultura dei diritti ad alcuni e dei doveri ad altri sta assumendo proporzioni insostenibili e, quindi, preoccupanti. Proteste violente vengono accettate con rassegnazione e ne generano, irrimediabilmente, altre ,sempre più incontrollate. Per usare una figura retorica: l'erba voglio cresce a dismisura come gramigna. Le specie protette, che accampano solo diritti, stanno proliferando a dismisura insieme al vittimismo, e presto le risorse della "maggioranza dei doveri" saranno insufficienti. E' forse banale, ma credo che sia vero che la ragione non sta mai solo da una parte. Sarebbe molto opportuno dire anche qualche scomoda verità, anche molto politically incorrect. Volere e pretendere tutto e subito e' distruttivo e, alla lunga, danneggia tutti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi