cerca

Africa e Italia. Le rivoluzioni parallele

26 Aprile 2011 alle 14:15

Il 25 aprile, i titoli inneggianti alla rivoluzione dell'Unità e di Liberazione e le interviste di pochi giorni prima a due menti senili come Asor Rosa e Giorgio Bocca, inclini alla guerra di liberazione purché fatta dagli altri, ci fanno notare una consonanza direi non inaspettata con i moti africani. Si può registrare un parallelismo non casuale tra il crescendo delle cosidette rivoluzioni africane e il ribellismo ai maccheroni nostrano, che viene istigato a ogni occasione dal primo imbecille che passa. E pure dal secondo. Si può anzi correlare senza difficoltà i momenti delle dichiarazioni più pugnaci con le scosse africane, quasi che i nostri ribellisti al prosecco fossero espressione di quelle culture, pronti a rispondere al richiamo del muezzin. Al punto che è probabile che costoro non abbiano iniziato ancora la rivoluzione, quella vera, quella con le armi, non perchè, o solo in parte, la rivoluzione inizia a orari impossibili, quando il vero rivoluzionario italiano dorme oppure "deve" prender parte a un vernissage con quel caviale tanto buono. Queste sono motivazioni certo assai importanti ma non determinanti. Il loro problema, quello che gli rende impossibile l'inizio della Liberazione, a dimostrazione che il demonio è nei particolari, è che per quanto l'abbiano cercata, in tutte le città, in tutti i paesi dell'Italia tanto umiliata dagli oppressori, per quanto l'abbiano tanto cercta, dicevo, nessuno dei nostri rivoluzionari con la mutua è riuscito a trovare una piazza Tharir e nemmeno una via, in seconda battuta. Peccato. P.S. Non è mia abitudine utilizzare il sarcasmo nei confronti delle persone. Tuttavia in questo caso mi permetto, e lo auspico come metodo generale nei confronti dei "rivoluzionari purché in orari comodi" perché, è inevitabile, a questi folli inviti prima o poi qualcuno risponderà. Sempre che questi idioti, prima di divenire come quei cattivi maestri che ancora ricordo con schifo, non vengano sommersi dal ridicolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi