cerca

25 aprile: ci sono proprio tutti, solo non si vede la bandiera...

25 Aprile 2011 alle 17:00

Questa mattina sono rimasto bloccato a Saronno tra via San Giuseppe e corso Italia per il passaggio del corteo del 25 aprile. Ho atteso con patriottica pazienza il passaggio di questo corteo variopinto: c'erano i partigiani con il vessillo dell'Anpi, i lavoratori con la bandiera della CGIL e le bandiere d'Italia, le crocerossine, i carabinieri, quattro "esaltati" del centro sociale e a seguire qualche extracomunitario con la bandiera della Palestina. Tutto bene, se non fosse per quest'ultima visione che mi ha lasciato un po' perplesso. Ma che c'azzecca la bandiera palestinese con la festa della Liberazione dal nazifascismo? Forse questi centristi-sociali non conoscono la storia e non sanno che il gran muftì di Gerusalemme al Husseini e Hitler erano amiconi. Avevano in comune il desiderio di eliminare gli ebrei. Dopo la guerra il muftì fuggì in Egitto dove incontrò il giovane Arafat che poi fonderà al Fatah e recluterà anche gente come Erich Altern e Willy Berner,ufficiale delle SS a Mathausen. Non la faccio troppo lunga, ma secondo me, era più giusto che al posto della bandiera della Palestina ci fosse quella degli Stati Uniti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi