cerca

Retribuzione

24 Aprile 2011 alle 12:00

Mattei che ha dato risposta “retributiva” per i morti di Fukuscima, dovrebbe ricredersi dopo le parole del Papa sullo stesso tema. Risponde, infatti, ad una bambina Giapponese che gli chiede come mai tanti bambini sono morti e perché anche i bimbi devono soffrire: “Non lo so e mi pongo la stessa domanda”. Io che non sono il Papa avevo scritto un post affermando che Mattei era sulla strada sbagliata, dal punto di vista della dottrina (ed è affermazione non dotta, bensì banale). Langone ha scritto che Mattei era talmente bravo che nemmeno lui avrebbe saputo far di meglio. Certi ambienti troppo chiusi commettono errori quanto quelli troppo aperti. Seguire il Papa e leggere qualche libro di teologia ogni tanto non fa male. PS(se non pubblicate, ditelo a Langone). Grazie e Buona Pasqua a tutti voi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi