cerca

Un messaggio da Berlusconi

21 Aprile 2011 alle 11:47

Basterebbero 5 o 10 minuti. O una lettera breve ai giornali. Tutti. Berlusconi, come sostiene Ferrara e come vediamo anche noi, si è aggrovigliato nel mortale abbraccio voluto dai suoi tanti nemici. A tutti è dato sbagliare ma solo ai grandi di dichiarare i propri errori pubblicamente. Berlusconi dovrebbe parlare in televisione o farsi pubblicare uno scritto dai giornali. Dire che come uomo ha ecceduto in commenti contro la magistratura e le istituzioni. Dire che chiunque, dopo essere stato aggredito da stampa, magistrati e giornalisti, può perdere il controllo delle sue parole. Ammettere che un presidente del Consiglio non può permettersi barzellette grevi e richiami continui al Bunga Bunga. Dichiarare la sua innocenza, che sarà dimostrata in tribunale, e, scusandosi con il popolo italiano, promettere di ritornare ad essere la persona che ha saputo governare bene l'Italia e di continuare a farlo per gli italiani tutti. Probabilmente i soliti direbbero che, more solito, mente. Ma altri, se alle parole seguissero i fatti, comprenderebbero che, Presidente del Consiglio o no, Berlusconi è un uomo. E come uomo ha reagito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi