cerca

Magistratura con l'elmetto

19 Aprile 2011 alle 13:30

C’interessiamo, noi popolo sovrano, di questa diatriba annosa fra politici e magistrati con flemma lordly, adusa ai campi di cricket di Eton. Purtroppo non è così, i contendenti son decisi a tutto e l’ordine della magistratura (così lo definisce la Carta – Art. 104 – ) affronta i poteri dello Stato (Legislativo ed Esecutivo) tentando d’istituire un potentato extra costituzionale di cui la magistratura dev’essere la punta di diamante. Da qui la lotta asperrima che da “Mani Pulite” (1992) si trascina tutt’ora nei confronti del berlusconismo considerato eversivo appunto perché rivendica il primato della politica nei confronti di impiegati dello Stato preposti all’amministrazione della giustizia. È lo Stato democratico (quello di Montesquieu) che ristabilisce i poteri senza deprecabili commistioni. Una tutela del potere affidato a un ordinamento dello Stato (magistratura) la cui mansione è legata alla legge da applicarsi scrupolosamente. Nessun volo machiavellico per appropriarsi di tutele che la Costituzione affida esclusivamente all’esecutivo e al legislativo (poteri dello Stato), e l’azione penale obbligatoria per tutelare l’uguaglianza dei cittadini nei confronti dello Stato di diritto. Altre interpretazioni surrettizie della magistratura sono arbitrarie e non apportano alcun beneficio all’amministrazione della giustizia. Questo è lo stato dell’arte nel nostro Paese, e le levate di scudi di Berlusconi, capo del governo, che rivendica il diritto di essere il capo dell’esecutivo con legittimi diritti a governare lo Stato, cozza con la presunzione di parecchi giudici che mal si rassegnano a ritornare nei ranghi dell’ortodossia costituzionale. Questo è lo scontro, i due poteri costituzionali che vogliono riappropriarsi dell’autonomia legislativa e l’ordinamento della magistratura che fa ostruzionismo difronte a questa eventualità auspicata. È bene che di ciò si rendano conto i magistrati istigati da frange compiacenti della sinistra politica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi