cerca

L'unica vittima italiana di Fukushima

19 Aprile 2011 alle 19:44

La politica italiana da tempo mi stava disgustando. Poi è arrivato Berlusconi con le grandi opere: il ritorno al nucleare la più grande. Anzi, l'unica indispensabile. Adesso la mette in un cassetto. A questo punto non so proprio perché dovrei perdere tempo alle prossime elezioni e affermo questo per due motivi. Il primo è che potrebbe riformare la giustizia, ma se non riesce a farlo adesso figuriamoci quando sarà ottantenne. Le seconda è che votando per il centrodestra rischierei di ritrovarmi in Parlamento dei diciottenni che potrebbero a poco più di vent’anni andare in pensione a spese di chi per vivere lavora e paga le tasse. Insomma per spartirsi la torta e mantenere i privilegi il mio voto è superfluo. Peccato, ci avevo creduto. Asor Rosa, stia tranquillo, il Cav, politicamente parlando, sta dimostrando di essere un “dead man walking”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi