cerca

Imparzialità

15 Aprile 2011 alle 20:00

Ieri sera a Qui radio Londra ho ascoltato Ezio Mauro rammaricarsi delle parole dell'Elefantino, "araldo di Berlusconi", contro Asor Rosa, sparate impudentemente sulla tv di stato, in barba all'imparzialità e alla pluralità dell'informazione. Ma dico, come è possibile da quel pulpito parlare di imparzialità? come è possibile pensare, prima che dire, ma soprattutto dire in televisione (anche se su Repubblica tv) cose simili? Ma con che coraggio? La prego Direttore, non si sogni di sparire di nuovo dal teleschermo, continui a minare spudoratamente, come sta facendo, l'imparzialità e la pluralità della tv di Stato: la sua voce faziosa di araldo del potere a me piace un sacco!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi