cerca

Duandi il Direttore rompe le uova

15 Aprile 2011 alle 17:00

Ezio Mauro e tutta la compagnia di giro composta dagli eletti della morale, della mente e della cultura, stanno prendendo in considerazione la possibilità di far interdire Alberto Asor Rosa. Ma scherziamo? Sono anni che tessono, con sottile intelligenza, con impegno d’energie e di tempo e di mezzi, la tela per raggiungere l’obiettivo. E ora, come se non bastasse il Cav che li ha costretti a continui rigurgiti di bile, arriva il marxista.operaista in pensione, che svela i piani segreti, le tattiche e le loro vere intenzioni. Ma scherziamo? Come si fa a consegnare abbondante, inequivocabile materiale a Giuliano Ferrara che ne approfitta per smascherarli e far capire agli italiani chi sono e dove vogliono arrivare? Sono costretti a rifarsela con l’Elefantino, arrabattandosi con fatica per reperire argomenti che possano tentare di contrastare la sua linguaccia, per sviare l’attenzione. Luca ed Emma stavano venendo buoni e il Manifesto rompe l’uova nel paniere. Verrebbe da dire:”Ma lasciateli operare in pace!” Poi uno legge Lanfranco Pace “Io lo conoscevo un po’…” e pensa che se Asor Rosa avesse fatto il chirurgo, l’ingegnere, il fisico, il direttore di banca, l'idraulico, l'elettricista, l’Italia avrebbe avuto un ottimo professionista in più e un tormentato in meno. Con reciproco guadagno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi