cerca

Arpagone benemerito della patria

15 Aprile 2011 alle 08:30

Momenti di gloria per noi vecchi risparmiatori italiani. Dopo secoli di disprezzo e irrisione, nel giro di pochi mesi eccoci riconosciuti principale pilastro e salvezza del paese. Ha cominciato Giulio Tremonti ad accorgersi e proclamare che il nostro risparmio fa da provvidenziale contrappeso al debito di questo stato obeso e spendaccione; e ora Gad Lerner, scoprendo nella nostra numerosità il “perché qui non può più scoppiare la rivoluzione”, ci riconosce con comprensibile disappunto garanti insuperabili delle istituzioni democratiche. Da badanti dei nipotini a badanti della repubblica: che botta di vita!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi